O-De

L’Osservatorio delle dinamiche economiche (O-De) è uno strumento di ricerca, analisi e divulgazione di conoscenza della struttura e della dinamica dell’economia del Cantone Ticino, con particolare attenzione al mercato del lavoro.

Nato a gennaio 2017, O-De ha ereditato e racchiuso in sé le attività precedentemente svolte dall’Osservatorio delle politiche economiche O-Pol (opol.usi.ch) e dall’Osservatorio del mercato del lavoro O-Lav (olav.usi.ch).

Le attività svolte da O-De sono legate alla necessità di disporre di un costante monitoraggio della situazione economica cantonale. In particolare, l’Osservatorio risponde all’esigenza di una valutazione scientifica della complessità economica cantonale confrontata con altre realtà, di un’analisi del mercato del lavoro e delle relative politiche federali e cantonali, nonché lo studio della dinamica economica delle imprese. 

Notizie ed eventi

19/06/2017: Pubblicato il documento trimestrale sulla bilancia commerciale ticinese, I trimestre 2017.

23/05/2017: Gentili Signore, egregi Signori, abbiamo il piacere di invitarvi al primo appuntamento dell’edizione 2017 di confronTi

confronTi primavera

20 giugno 2017

Auditorium BancaStato, Bellinzona

 

Voluto dall’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) nell’ambito delle attività promosse per supportare validamente l’economia e il territorio ticinese, l’appuntamento con confronTi propone annualmente due momenti di riflessione e discussione sulla dinamica economica cantonale – congiunturale e strutturale – inserita nel contesto di un confronto interregionale, nazionale e transfrontaliero.

La piazza turistica ticinese è tornata competitiva?

Osservando l’evoluzione degli ultimi due anni della piazza turistica ticinese, non solo in termini di arrivi e pernottamenti alberghieri, si nota un’inversione di tendenza rispetto a ciò che era avvenuto nelle stagioni precedenti.

L’edizione 2017 di confronTi primavera ha l’obiettivo di analizzare e discutere alcuni degli elementi che hanno contribuito a far ritornare il settore turistico ticinese, se non proprio ai livelli degli anni ’80 e ’90, almeno a registrare dei segnali positivi dopo un periodo difficile. Gli ospiti, tramite i loro interventi, illustreranno al pubblico alcuni dei progetti chiave sviluppati dalle Organizzazioni Turistiche Regionali Ticinesi (OTR) e dall’Agenzia Turistica Ticinese (ATT), così come alcune delle idee alle quali le organizzazioni stesse stanno lavorando per far riconquistare attrattività e competitività ai loro territori.

Il programma prevede due momenti. Una prima finestra sarà dedicata a presentazioni da parte di relatori appartenenti a ciascuna delle quattro OTR. Nella seconda finestra, dopo l’intervento del Direttore dell’ATT e un’analisi delle principali tendenze della piazza turistica ticinese da parte dei collaboratori di O-Tur, si darà spazio ad una tavola rotonda. Durante quest’ultima, verrà data ampia possibilità ai presenti di interagire con i relatori.

Il programma dettagliato è disponibile al sito www.confronti.ch. È possibile iscriversi direttamente online o richiedendo il talloncino di iscrizione a confronti@usi.ch

 

06/04/2017: Pubblicato il Rapporto sulla competitività economica ticinese 2016. 

 

06/03/2017: Gentili Signore, Egregi Signori, è con piacere che vi annunciamo l’edizione 2017 di confronTi Il Ticino economico nel confronto interregionale.

Promosso dall’Istituto di Ricerche Economiche (IRE) nell’ambito delle attività organizzate per supportare validamente l’economia e il territorio ticinese, l’appuntamento con confronTi propone annualmente due momenti di riflessione e discussione sulla dinamica economica cantonale – congiunturale e strutturale – inserita nel contesto di un confronto interregionale, nazionale e transfrontaliero. Due appuntamenti strettamente legati fra loro e alle tematiche di approfondimento dell’IRE:

 

confronTi primavera

20 giugno 2017

Auditorium BancaStato, Bellinzona

e

confronTi autunno

23 novembre 2017

Auditorium BancaStato, Bellinzona

 

Riservate sin d’ora le date dell’evento e non esitate a contattarci per maggiori informazioni. Gli aggiornamenti sul programma saranno disponibili su confronti.ch.